lunedì, Agosto 15, 2022

“Rignano deve scegliere se stare con il Valdarno, la Valdisieve o con l’area metropolitana fiorentina”. Lo chiede Franco Banchi (PTE)

Rignano al bivio: Valdarno, Valdisieve o grande città Fiorentina? Questo è l’interrogativo che si pone Franco Banchi, Presidente dei Popolari Toscani Europei. “È proprio all’inizio del mandato che le principali scelte vengono decise- scrive Banchi- il neo sindaco Certosi e la sua maggioranza devono farne molte. Tra queste -prosegue- c’è sicuramente quella che deve chiarire a quale area territoriale-amministrativa guardare come baricentro. L’ospedale ci porta, con il carico di impotenza fin qui dimostrato da tutti i Comuni dell’area, verso il Valdarno fiorentino; il corpo associato della polizia municipale Arno-Sieve ci lega, in modo mai completamente compreso, a Pontassieve; l’attrazione inevitabile per la ‘città grande fiorentina’ ci fa guardare a Bagno a Ripoli uno dei perni dell’area metropolitana. Non è obbligatorio scegliere una strada contro le altre. L’importante – aggiunge il Presidente del PTE – è avere un progetto condiviso che coinvolga tutti i rignanesi, visto che qui si gioca il futuro del nostro Comune. L’amministrazione, che nei programma  parla reiteraramente  di scelte partecipate, ha la vera occasione per chiamare tutti ad un dibattito a 360°. Ma per sostenere questa sfida virtuosa – conclude Banchi – ci vuole un’amministrazione coraggiosa, autorevole e forte sui tavoli politici. Per cui sorge spontanea la domanda: l’attuale maggioranza avrà il peso specifico per farlo?”

Serena Paoletti
Redattrice