lunedì, Agosto 15, 2022

Addio al dottor Renzo Renzini, una delle colonne portanti del reparto ortopedia del vecchio ospedale di Montevarchi

Il reparto di ortopedia e traumatologia del vecchio ospedale di Montevarchi, che sorgeva in via Pascoli dove adesso c’è il Foro Varchi, era uno dei fiori all’occhiello della sanità Toscana. Soprattutto del periodo in cui era diretto dal professor Gianluigi Oggioni. Tra le colonne portanti del reparto, insieme al dottor Santi Terranova, anche il dottor Renzo Renzini, morto nella giornata di ieri all’età di 85 anni. Immortalato in questa foto di Massimo Anselmi proprio all’interno del suo studio dell’ospedale, Renzini ha curato migliaia di valdarnesi, ma non solo perché all’ospedale di Montevarchi, in ortopedia, arrivavano anche da altre parti della regione. La professionalità dei medici era infatti conosciuta. Renzini, che dopo aver lasciato il nosocomio di via Pascoli è diventato primario al presidio sanitario di Castiglion Fiorentino, grazie alla specializzazione della “chirurgia della mano”, negli anni ‘80 aveva raggiunto fama internazionale.
Insomma, se l’ortopedia valdarnese, nei decenni, è cresciuta, lo deve anche al dottor Renzo Renzini e al suo staff, di primissimo ordine. I funerali questa mattina alle 10:30 alla chiesa di Sant’Andrea Corsini a Montevarchi, dove abitava.

Marco Corsi
Direttore Responsabile