lunedì, Agosto 15, 2022

Successo a Loro Ciuffenna per il concerto di Tiziano Sgarbi. Il torrente ai piedi e il Pratomagno alle spalle

Un concerto dalle grandi suggestioni in un luogo magico, ai piedi di un torrente e con alle spalle la montagna del Valdarno, il Pratomagno. Bellissimo evento ieri sera a Loro Ciuffenna nell’ambito dell’edizione 2022 del festival Orientoccidente. Una performance teatrale sul fiume con protagonista Tiziano Sgarbi, in arte Bob Corn, e ora Tiziano di Agnese e Diego. Il Ciuffenna, poco lontano dal centro di Loro, è diventato uno scenario completamente nuovo, magico, per un’esibizione sperimentale in un luogo totalmente inusuale. L’idea scenografica del regista Pierfrancesco Bigazzi, coadiuvato con passione dallo staff del festival e le capacità istrioniche di Tiziano Sgarbi hanno fatto breccia.
“Io negli altri – Canzoni e Storie”,  ha parlato la lingua della difesa del Pianeta e della voglia di vivere l’oggi, la cultura e la quotidianità con leggerezza ma anche con determinazione. Materiali Sonori, che organizza ogni anno il festival, ha voluto ringraziare l’assessore alla cultura del comune di Loro Nicoletta Cellai e gli uffici tecnici per aver accettato la proposta di organizzare un concerto in un luogo così particolare e per essere stati partecipi della sua realizzazione. “Un’atmosfera veramente bella – ha affermato Cellai – dobbiamo continuare su questa strada: Orientoccidente ‘green festival’ e il nostro territorio del Pratomagno è il suo perfetto scenario”.
Adesso il diciottesimo e terzultimo giro d’orizzonte del festival fa una piccola pausa e ritorna con una serie finale di incontri sulla narrazione, “Parole migranti”: lo scrittore Paolo Ciampi mercoledì 24 agosto a Villa Barberino di Meleto Valdarno presenterà il suo libro “Un popolo in cammino: Viaggio a piedi nella terra degli etruschi”; poi sabato 27 agosto lo spettacolo “Quattro passi con Pinocchio” prodotto e realizzato a Bucine da Diesis Teatrango per Palco Fluviale; martedì 30 agosto, nell’Arena del teatro di Bucine sarà la volta dell’attesa performance del poeta Franco Arminio, con gli interventi musicali di Arlo Bigazz. Infine Bruno Casini presenterà, sempre a Villa Barberino mercoledì 31 agosto, il suo libro “Frequenze Fiorentine Anni 80”, nell’ambito di “Veglie d’Estate” a cura di Giorgio Torricelli.

Marco Corsi
Direttore Responsabile