lunedì, Agosto 15, 2022

E’ Global Energy Group il soggetto che ha firmato il preliminare di acquisto dell’area ex Bekaert. Progetto di economia circolare

Global Energy Group, azienda leader nel campo dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, con sede a Bagno a Ripoli e che opera nel settore da oltre 10 anni, è il soggetto che ha formalmente avviato il progetto di riqualificazione dell’area ex Bekaert di Figline, sottoscrivendo un preliminare di acquisto dell’immobile con la multinazionale belga, proprietaria della struttura. Il progetto vedrà la partecipazione di altre società definite di eccellenza e punta a creare una nuova economia circolare all’interno di una comunità energetica autosufficiente, dando vita a nuovi processi e innovazione per il futuro. La notizia è stata comunicata questa mattina direttamente dal gruppo fiorentino, che ieri ha avuto un primo faccia a faccia con le parti sociali. Nei prossimi giorni prenderà avvio la Due Diligence per le opportune verifiche.
La società Ge-Group avrà il ruolo di sviluppare tutte le condizioni autorizzative, economiche, finanziarie e progettuali per creare il primo progetto di economia circolare totalmente autosufficiente in Italia. L’obiettivo è quello di sviluppare attività innovative proiettate verso una nuova economia sostenibile, ma “soprattutto – ha spiegato l’azienda – creare nuovi posti di lavoro nel territorio, raccogliendo l’appello della Regione e delle parti sociali di riassumere il personale della Bekaert tutt’ora senza impiego.

Marco Corsi
Direttore Responsabile