martedì, Febbraio 7, 2023

Emergenza ungulati in Valdambra. Alleanza per Bucine chiede interventi concreti

Numero degli ungulati fuori controllo in Valdambra, secondo il gruppo consiliare Alleanza per Bucine che ha chiesto agli amministratori comunali “un impegno concreto per risolvere una situazione ormai insostenibile”.
“Sono stati gli agricoltori, del nostro territorio, con cui siamo entrati in contatto, a farci notare come a causa della massiccia presenza di ungulati il nostro territorio sta cambiando” scrivono i consiglieri di minoranza.
“Non esistono più le distese di girasoli che da sempre caratterizzano la Toscana, campi di grano e mais ma solo campi di fieno, unica coltivazione che i cinghiali non danneggiano. È di tutta evidenza come la presenza eccessiva di questi animali costituisca un pericolo per la circolazione stradale, lo testimoniano gli innumerevoli sinistri che puntualmente avvengono per le nostre strade. Se ciò non bastasse ci viene riferito che nel nostro comune, a causa di comportamenti ostruzionistici i disposti abbattimenti non vengono eseguiti con regolarità”.
La richiesta al sindaco Nicola Benini è che sia “ripristinato al più presto e con regolarità, un sistema di caccia di selezione a questi animali, per riportare il numero di ungulati ad un parametro di normalità”.
Il documento sarà esaminato nella prossima seduta del Consiglio comunale.