venerdì, Giugno 2, 2023

Verso il derby. Gli Ultras dell’Arezzo chiedono di boicottare la prevendita: “Invadiamo Figline anche senza biglietto”

“Invitiamo tutti i tifosi amaranto a boicottare la prevendita e presentarsi in massa, comunque, allo stadio Del Buffa. Anche senza biglietto, invadiamo Figline”. Durissima nota degli Ultras della Curva Lauro Minghelli in vista del derby di domenica prossima tra Sangiovannese e Arezzo. Lo stadio Fedini non è agibile e si è scelto per il vicino impianto figlinese che però ha una capienza limitata rispetto alle aspettative. 1250 posti, 600 dei quali andranno ai tifosi amaranto. “Che questa partita non potesse essere giocata al Fedini era nell’aria ormai da un po’ – hanno detto gli Ultras dell’Arezzo – Quello che, al momento, ci lascia basiti è la totale incapacità di trovare una alternativa che possa permettere un afflusso adeguato di sostenitori amaranto”. E vediamo alla suddivisione dei biglietti. Ai supporter del Cavallino toccheranno 400 biglietti di gradinata e 200 di tribuna. “Numeri ridicoli, per lo più in settori diversi e con prezzi differenti – hanno tuonato i tifosi – . Se venissero confermati, molti aretini sarebbero costretti ad una vera e propria caccia al biglietto, con la serie possibilità di essere comunque esclusi. E’ impossibile ed assurdo, secondo noi, sottostare a certe condizioni”. Se tutto ciò dovesse essere confermato, gli Ultras della Curva Minghelli hanno quindi chiesto di boicottare la prevendita e di presentarsi comunque a Figline.