venerdì, Settembre 30, 2022

Domenica amara per Sangiovannese e Terranuova Traiana, che perdono con Arezzo e Livorno

Hanno vinto le due squadre più forti, Arezzo e Livorno, al cospetto di Sangiovannese e Terranuova Traiana. La domenica di serie D metteva di fronte le due valdarnesi contro le due compagini più forti del girone e il pronostico di molti si è avverato. I ragazzi di Indiani hanno vinto 3-0 al Del Buffa di Figline contro gli azzurri, mentre i labronici hanno violato il Mario Matteini di Terranuova per 2-0. Poco male. La Sangiovannese ha una classifica più che positiva e oggi ha perso contro un avversario obiettivamente superiore, anche se nel primo tempo non ha demeritato. Per quanto riguarda i biancorossi, non è certo con il Livorno che conquisterà i punti salvezza, l’unico vero obiettivo. Il match del Del Buffa si è giocato di fronte ad una buona cornice di pubblico, un migliaio di spettatori. Al 7° Arezzo pericolosissimo, con una conclusione a pochi passi dalla porta di Diallo parata da Cipriani. Al 21° episodio chiave. Dopo un salvataggio sulla linea di porta amaranto, nell’azione di rimessa Diallo porta in vantaggio gli amaranto. Un minuto dopo il raddoppio con Castiglia che riprende una respinta di Cipriani e deposita la palla in rete. Due minuti terribili per gli azzurri. Al 24° Convitto fallisce clamorosamente la palla del 3-0 e a porta praticamente sguarnita calcia al lato. Al 40° un tiro dalla distanza di Lorenzoni fa gridare al goal ma la palla esce sul fondo. Il tempo si chiude con l’Arezzo sul doppio vantaggio. Nella ripresa, a parte un tiro di Miccoli al 18° uscito fuori di pochissimo, l’Arezzo ha gestito senza problemi il vantaggio e in pieno recupero ha segnato anche il terzo goal con Gaddini.

Alcune immagini della partita (Foto ASD Sangiovannese)

Nell’altro big match della giornata il Livorno ha battuto per 2-0 il Terranuova Traiana. Dopo un’ottima prima frazione di gara, che ha avuto il suo culmine al 33°, quando un tiro cross di Sacconi ha colpito il palo esterno, al 44° gli amaranto sono passati in vantaggio. Vantaggiato ha servito Pecchia che con un secco destro ha gonfiato la rete. Nella ripresa dopo quattro minuti colpo di testa vincente di Russo sul traversone di Karkalis, con la sfera che è finita in fondo al sacco. Il goal decisivo, anche se il Terranuova Traiana, con Sacconi e Benucci, ha provato a riaprire la gara. Ma il Livorno ha gestito il match e siè portato a casa tre punti molto importanti. La gara si è giocata di fronte ad una grande cornice di pubblico, circa 700 spettatori, 400 dei quali provenienti dalla città dei Quattro Mori, che hanno riempito la tribuna centrale.