venerdì, Settembre 30, 2022

Vicenda Tau-Figline. Arriva la decisione della Corte d’Appello. Pene ridotte per Saitta, Privitera, Becattini e Frediani

Nella giornata odierna si è tenuta l’udienza d’Appello della Corte Federale sulla vicenda Tau-Figline, che in primo grado aveva creato un vero “terremoto”. Mancata promozione in serie D dei gialloblù e varie squalifiche. Erano stati presentati i ricorsi di tutti coloro che erano stati squalificati, ad eccezione del portiere Burzagli e oggi sono arrivate le decisioni. I calciatori giocatori Saitta e Privitera hanno ottenuto un importante sconto della pena, ridotta a 9 mesi (più un anno e mezzo di “volontariato”). Pene ridotte anche per mister Becattini, da tre anni ad una stagione sportiva, più un anno e mezzo di volontariato e per l’ex direttore sportivo Frediani (da 5 a 3 anni e 6 mesi). E’ stato invece respinto il ricorso dell’ex presidente Simone Simoni, la cui squalifica resta di 3 anni. A breve arriveranno le motivazioni.

Marco Corsi
Direttore Responsabile