lunedì, Novembre 28, 2022

Terranuova Traiana-Livorno. Installata a tempo di record una struttura divisoria tra le due tifoserie

Quella di domenica, a Terranuova Bracciolini, è stata una bella giornata di sport, con uno degli avvenimenti calcistici più importanti degli ultimi decenni nel paese di Poggio Bracciolini. Al Mario Matteini è infatti arrivato il Livorno, squadra di blasone che ha calcato anche i campi della serie A. C’era un po’ di timore per l’afflusso massiccio di supporter amaranto, circa 400, che sono stati posizionati nella tribuna centrale. I tifosi biancorossi, invece, sono stati fatti andare nella gradinata ed è stato necessao un intervento urgente per limitare al massimo i contatti tra le due tifoserie. Una ditta del posto, la Torricelli Costruzioni srl, ha realizzato velocemente una struttura divisoria del settore ospiti dell’impianto terranuovese, pronta per l’importante avvenimento sportivo

.
“I lavori sono stati portati a termine a tempo di record e l’esame sul campo è stato superato a pieni voti dopo la prova del nove di domenica, anche se il risultato del match non ci ha ovviamente soddisfatto – ha spiegato il Terranuova Traiana – I più sentiti ringraziamenti, oltre ai nostri collaboratori e ai tifosi biancorossi, vanno ovviamente e soprattutto al Comune di Terranuova Bracciolini e il Sindaco Sergio Chienni per la fattiva collaborazione”.
Lo stesso Chienni ha manifestato soddisfazione per come è andata la domenica, almeno dal punto di vista dell’ordine pubblico. “Probabilmente fino a poco tempo fa non ci saremmo immaginati di arrivare a giocare con una squadra che ha calcato anche i campi di serie A – ha detto – Oltre al piacere di esserci, è stato necessario agire in fretta perché l’impianto fosse a posto per questa stagione e per gestire le partite al meglio. Ci tengo a ringraziare ASD Terranuova Traiana per l’organizzazione e per il lavoro fatto insieme, la Questura e le forze dell’ordine per il supporto, entrambe le tifoserie per la collaborazione. E’ stata davvero una bella domenica di sport e di calcio, all’insegna del fair-play”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile