mercoledì, Novembre 30, 2022

Addio a Renzo Maltinti, il ciclismo nel cuore…

Per oltre 40 anni le sue maglie hanno attraversato le strade della nostra regione e del paese intero, quelle bianche bordate di rosso e di nero. Simbolo di un ciclismo e di un mondo che non c’è più per davvero, di strade piene e festose, di passione autentica tramandata generazione dopo generazione. Se ne è andato anche Renzo Maltinti, patron della fabbrica di lampadari di Empoli e storico dirigente ed appassionato delle due ruote. Una brava persona innanzitutto, che si è spesa fino alla fine per lo sport con lealtà, passione e generosità prima come corridore militante e poi come dirigente illuminato. La storia della Maltinti è fatta di successi e di corridori passati anche con successo dai “puri” ai “pro” del pedale. Ma di lui ci resterà innanzitutto il ricordo di un uomo di altri tempi tenacemente attaccato alle proprie tradizioni. La scomparsa del cavalier Renzo ha avuto un vasto eco anche nel nostro territorio al quale era particolarmente legato. Aveva 73 anni. I funerali oggi ad Empoli.