martedì, Novembre 29, 2022

Aquila, esame di maturità da superare nella tana della capolista Fiorenzuola. Si gioca alle 14.30

Ottava di andata in Lega Pro e undicesimo confronto di sempre in campionato, il nono in Serie C, tra Fiorenzuola e Montevarchi che alle 14.30 della domenica scenderanno in campo al Velodromo “Attilio Pavesi”. In terra piacentina, se i padroni di casa cercheranno di confermare la partenza lanciata e il primato condiviso con Reggiana e Siena, l’Aquila è decisa a proseguire nel percorso di crescita che ha prodotto i successi di Ancona e con la Carrarese e la qualificazione in Coppa piegando il Monterosi.
Amatucci e compagni intendono poi dedicare un’altra prestazione convincente a Nicolas Boiga e Sean Martinelli, gli sfortunati aquilotti che si sono seriamente infortunati. Boiga è stato operato oggi a Brescia al legamento crociato destro dal professor Loris Perticarini, mentre mercoledì prossimo Martinelli andrà sotto i ferri a Perugia. Gli esami strumentali hanno evidenziato, purtroppo, la rottura di legamento crociato, collaterale e menisco del ginocchio. Eseguirà l’intervento l’équipe del professor Ermanno Trinchese.
Nel match in casa dei rossoneri emiliani, guidati da Luca Tabbiani, mancheranno tra i valdarnesi altri infortunati: Tozzuolo, Fiumanò e Pietra, mentre tornano tra i 21 convocati spiccano i ritorni di Bertola, del portiere Mazzini e dell’atteso Barranca.
Probabile che al cospetto del Fiorenzuola schierato con il 4-3-3, il Montevarchi si disponga con il 4-3-1-2.
Arbitrerà Djurdjevic di Trieste. Assistenti: Martinelli di Seregno e Pinna di Oristano. Quarto ufficiale: Esposito di Napoli.