martedì, Novembre 29, 2022

Raccolta alimentare. 166 tonnellate di prodotti raccolti nei supermercati di Unicoop Firenze

Sono 166 le tonnellate di generi alimentari donati sabato scorso nei punti vendita nel corso della raccolta alimentare organizzata da Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie. Il secondo appuntamento del 2022 con la raccolta alimentare, svolta in 83 punti vendita nelle sette province toscane dove opera Unicoop Firenze e in 23 Coop gestite da Terre di Mezzo e concentrate nelle province di Siena ed Arezzo, conferma la grande generosità dei cittadini. Una generosità più che mai fondamentale nel quadro dell’attuale emergenza economica, per la mole di prodotti donati e per il grande aiuto, diretto e immediato, che potrà dare a chi sta attraversando un momento di difficoltà.  
L’iniziativa ha visto la collaborazione delle sezioni soci, di Caritas Toscana e di oltre 200 associazioni di volontariato del territorio. Tantissimi i volontari che hanno dedicato tempo e impegno al sabato di raccolta, per consegnare sacchetti vuoti all’ingresso dei supermercati, riprenderli pieni dopo le casse e smistare i prodotti nelle scatole che già in queste ore vengono distribuite ai centri solidali. I generi alimentari di prima necessità richiesti e più donati sono stati farina, biscotti, latte, biscotti, pomodori pelati, carne, tonno e legumi in scatola, omogeneizzati e prodotti per l’infanzia e per l’igiene personale. All’aiuto alimentare proveniente dalla raccolta, Unicoop Firenze ha aggiunto un contributo straordinario di 100mila Euro che verrà indirizzato alla Caritas e alle altre associazioni di volontariato per fronteggiare il carovita, legato in particolare all’aumento dei costi energetici. Le associazioni potranno così aiutare le famiglie in condizioni di disagio economico, sia con il contributo alimentare che con il pagamento delle utenze.  
Se, da un lato, la povertà avanza, dall’altro la solidarietà toscana non arretra: grazie alle due iniziative di solidarietà alimentare promosse da Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie, nel 2022 sono state raccolte in totale 333 tonnellate di generi alimentari; a queste, vanno ad aggiungersi 136mila confezioni di materiale scolastico donate da soci, clienti e cittadini con la raccolta dedicata alla scuola dello scorso 10 settembre.   
“La situazione della povertà in Toscana è complessa, con tante persone in difficoltà e un numero di richieste di aiuto che segna una crescita e una nuova emergenza sul fronte della povertà energetica. Ringraziamo le centinaia di volontari e il sostegno di migliaia di soci e clienti che, con la loro solidarietà, ci hanno permesso di raccogliere 166 tonnellate di beni di prima necessità che abbiamo potuto mettere immediatamente a disposizione delle associazioni. Nelle prossime ore i prodotti arriveranno sulle tavole delle mense solidali, negli empori della solidarietà e nelle case di chi ha bisogno, un segnale importante, un aiuto concreto e un gesto di vicinanza perché nessuno resti indietro” fanno sapere da Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie.