lunedì, Novembre 28, 2022

Porcino di oltre 1 kg trovato dall’artista valdarnese Giacomo Rossetti. “Nel bosco cerco funghi e canto canzoni”

Un porcino gigante, perfettamente integro, del peso di 1,100 kg è stato trovato questa mattina in una castagneta, nei boschi tra Figline e Firenze, dal cantautore valdarnese Giacomo Rossetti. La sua è una storia singolare, perchè ha un rapporto particolare con il bosco. “Durante il lockdown, dato che non potevamo suonare nei locali, ho iniziato ad andare in questi luoghi immersi nella natura, insieme al mio cane, per suonare e cantare. E ho continuato anche quando l’emergenza sanitaria è finita. Vedevo spesso molti cercatori di funghi, così ho deciso di coltivare anche questa passione. Stamani, dopo aver accompagnato mio figlio a scuola – ha spiegato Giacomo – sono entrato nel bosco e ho trovato questo bellissimo porcino”. I fungaioli non rivelano mai il posto esatto, ovviamente, ma siamo nel versante fiorentino del Valdarno, vicino al capoluogo.

Giacomo Rossetti suona per strada e gira da più di vent’anni come una trottola: ha suonato in più di mille locali, strade e piazze, consumando chilometri e motori… e ancora non ne ha abbastanza. Ha incontrato un milione di facce e conosciuto un sacco di storie: qualcuna l’ha raccontata nelle canzoni che scrive. Vive in Valdarno insieme alla sua compagna Roberta e il loro bambino Edoardo. Ha un furgone con un letto dentro, con il quale si sposta per suonare. Negli spettacoli dal vivo canta su due microfoni, suona la chitarra e picchia una grancassa col tacco del piede destro. E’ anche un cercatore di funghi e questa volta ha fatto centro.

Il video girato direttamente da Giacomo Rosetti nel luogo del ritrovamento del porcino gigante

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile