martedì, Novembre 29, 2022

Centrale e miniera di Santa Barbara scenario per simulazioni di situazioni di emergenza. Collaborazione Enel – Vigili del Fuoco

Non solo luogo di energia e sostenibilità, ma anche scenario ideale per esercitazioni specialistiche con simulazioni di situazioni di emergenza. Nei giorni scorsi l’area della centrale e della miniera Enel di Santa Barbara, grazie alla collaborazione tra l’Azienda elettrica e i Vigili del Fuoco attraverso un’attività che ha coinvolto la Colonna mobile regionale – Modulo speleo alpino fluviale dei VVF, ha ospitato la giornata di esercitazione che ha permesso di simulare un soccorso in un contesto articolato e complesso.
In particolare, durante le operazioni sono state testate e messe in atto le tecniche del reparto SAF e le azioni di primo soccorso sanitario per il recupero e la stabilizzazione di una vittima, adattate al singolare ambiente del sito industriale di Santa Barbara – individuato dal Comandante dei Vigili del Fuoco di Arezzo Pietro Raschillà e da Marco Covani, responsabile SAF (speleo alpino fluviale) del comando provinciale di Arezzo, grazie alla consolidata collaborazione con Enel e alla disponibilità del responsabile siti termoelettrici di S. Barbara e Pietrafitta Paolo Tartaglia e del referente sicurezza della centrale Alessandro Biloghi.
Oltre al personale del Comando dei Vigili del Fuoco di Arezzo, all’esercitazione hanno preso parte gli operativi dei Comandi di Firenze, Siena, Grosseto, Pistoia e Pisa. Nel dettaglio, durante lo svolgimento sono stati valutati i tempi, le modalità di attivazione e di invio della Colonna Mobile, oltre al livello di prontezza operativa del personale SAF che coinvolge le unità operative di Comandi provinciali diversi e necessita quindi di un alto livello di coordinamento e standardizzazione delle procedure, degli equipaggiamenti e delle attrezzature.
Per l’occasione è stato allestito anche un campo base, dove è stato predisposto tutto il materiale operativo a supporto del personale per la simulazione del soccorso. L’esercitazione è stata coordinata da Fabio Bargagna del Comando VVF di Pisa coadiuvato da Alessandro Mannelli del Comando VVF di Prato. Il Comandante di Arezzo Pietro Vincenzo Raschillà ha espresso apprezzamento per l’organizzazione ed il buon esito dell’esercitazione.