lunedì, Novembre 28, 2022

Aquila in Coppa Italia a Chiavari nel giorno di Ognissanti. Sembra sgonfiarsi il “caso Malotti”

La bufera mediatica che si è scatenata sul tecnico dell’Aquila Roberto Malotti, dopo l’aspro confronto con il collega Mimmo Toscano del Cesena, prima a parole e poi con l’ormai noto lancio di un pezzo di schiacciata, adesso lascia il campo alla ripresa agonistica.
Sì perché il giorno di Ognissanti coincide anche con una parte delle gare valide per il secondo turno eliminatorio della Coppa Italia di Serie C.
E i rossoblù saranno chiamati in questo martedì alle 18 ad affrontare di nuovo la Virtus Entella, stavolta in trasferta, a due settimane dal k.o. casalingo del 19 ottobre subito tra le polemiche per l’arbitraggio del messinese Gemelli.
Su quanto accaduto sabato scorso, invece, la società si confronterà serenamente con il mister nei prossimi giorni, a mente fredda. Ieri, con una nota ufficiale la dirigenza aquilotta, che aveva portato a Toscano e al Cesena le scuse immediate anche a nome di Malotti, si era dissociata dal comportamento del proprio allenatore ricevendo il pieno apprezzamento del vice presidente vicario della Lega Pro Marcel Vulpis.
All’orizzonte, tuttavia, non si profilano provvedimenti drastici nei riguardi del trainer fiorentino che ha diretto regolarmente l’allenamento e guiderà a Chiavari con l’Entella un Montevarchi formato Coppa, dando spazio quindi a chi ha giocato meno e inserendo nella lista dei 21 convocati alcuni prodotti di belle speranze del vivaio: il difensore Matteo Poggesi, i centrocampisti Leonardo Lorenzini e Andrea Casagni e l’attaccante Riccardo Croci. Lasciati a riposo, invece, Amatucci, Biagi, Tozzuolo, Kernezo e Lischi.
Di rientro dalla Liguria, il Montevarchi dovrà subito preparare la trasferta di Sassari con la Torres, in programma sabato 5 novembre alle 14.30.
Da segnalare, infine, il primo gol nell’Avellino dell’ex bomber rossoblù Diego Gambale nella sfida pareggiata 2 – 2 dagli irpini con la capolista Catanzaro al “Partenio”.