lunedì, Novembre 28, 2022

“Become a Pirate!”, al via la stagione teatrale dell’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini

Prosa, teatro per ragazzi e musica sono gli ingredienti della stagione 2022/2023 del Teatro Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini. Il cartellone prevede 15 eventi a cura della compagnia Kanterstrasse Teatro, oltre alla programmazione cinematografica.
“Abbiamo intitolato la stagione teatrale 22/23 Become a Pirate! – ha spiegato il direttore artistico Simone Martini – in omaggio alla progettualità che portiamo avanti con i nostri corsi di formazione teatrale per bambini, ragazzi ed adulti, che saranno protagonisti anche di alcuni eventi speciali all’interno del cartellone. Ringrazio l’amministrazione comunale, per la fiducia che ogni anno ci rinnova, Unicoop Firenze per il sostegno, e tutti i partner che collaborano con noi per la realizzazione di questi preziosi momenti di comunità che altrimenti rischierebbero di estinguersi”.
Si parte sabato 12 (ore 21,15) e domenica 13 (ore 17.00) novembre con la nuova produzione di Kanterstrasse Teatro e Giallo Mare Minimal Teatro Sulla rotta dell’isola del tesoro – La vera storia della Pirateria, realizzata con il sostegno di Fondazione Cr Firenze. Sabato 3 dicembre la compagnia Quinta Parete porta in scena Lemon Therapy; sabato 17 e domenica 18 dicembre si inaugura la rassegna di Teatro Ragazzi Diffusioni KIDS con Canto di Natale del Teatro delle Marionette degli Accettella.
L’anno nuovo si apre venerdì 20 gennaio con Hess, la storia del controverso gerarca nazista; domenica 29 gennaio la compagnia Fontemaggiore Teatro proporrà per i più piccoli Cracra Punk, mentre domenica 5 febbraio andrà in scena un classico della cultura teatrale, Amletino, in una speciale riscrittura per ragazzi; venerdì 24 febbraio un omaggio a Don Milani con lo spettacolo Lettera ad una professoressa della compagnia Chille de La Balanza; sabato 4 marzo un appuntamento gratuito tutto dedicato alla musica con il Valdarno Jazz Young Festival 2023 e Leonardo Pruneti Trio; sabato 18 marzo è la volta di un’artista del territorio che sarà in residenza artistica, Chiara Cappelli con La terra sconosciuta; domenica 19 marzo la compagnia Teatrino dei Fondi racconterà ai piccoli spettatori la loro versione della fiaba dei fratelli Grimm Il lupo e sette capretti. Domenica 30 aprile vedrà in scena l’ambizioso progetto di Paola Fresa, una riscrittura contemporanea del mito con Alla ricerca di Penelope. Infine, l’ultima residenza artistica della stagione, sabato 5 maggio Lorenzo Berti proporrà il suo Quando cadono le stelle, ispirato al Macbeth di Shakespeare.
“Siamo felici di presentare un cartellone eterogeneo capace di abbracciare pubblici diversi – ha affermato l’assessora alla cultura, Caterina Barbuti – con un importante coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi grazie a spettacoli a loro dedicati. Si tratta di un impegno che – grazie alla proficua collaborazione con Kantestrasse – si rinnova di anno in anno convinti che offrire occasioni di cultura sia uno strumento per il benessere dell’intera comunità. L’invito dunque è di partecipare ai molteplici spettacoli in calendario e vivere a pieno il nostro teatro”.
Il prezzo dei biglietti per la stagione di prosa sarà 10 euro per l’intero e 7 euro per il ridotto (Under 35; Over 65; Spettatori Erranti; soci Unicoop Firenze), mentre per la stagione di Teatro Ragazzi è previsto un biglietto unico di 5 euro. La prevendita sarà disponibile nel circuito BoxOffice Toscane ed online su Ticketone.
Per qualsiasi informazione sarà possibile contattare la compagnia Kanterstrasse Teatro al numero di telefono +393534342527 oppure mandare una mail all’indirizzo kanterstrasse.info@gmail.com