domenica, Novembre 27, 2022

De Cerchio e Scarpelli al Terranuova Traiana

Il Terranuova Traiana ha perfezionato gli accordi per le acquisizioni a titolo temporaneo, per il proseguimento della stagione sportiva ‪2022-2023, dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori Alessio De Cerchio e Thomas Scarpelli.
Alessio De Cerchio nato ad Ortona in provincia di Chieti il 24 luglio 1997, centrocampista di piede destro, 180 cm per 72 kg, cresciuto calcisticamente nel Pescara, figlio d’arte, con il Delfino arriva fino alla Primavera, venendo aggregato per una stagione in prima squadra in serie B, passa al Lanciano sempre in B senza debuttare. De Cerchio gioca poi con San Nicolò, Matelica, Monterosi, Santarcangelo, Tuttocuoio, Sangiustese, Giulianova, fino a giungere nella passata stagione al Pont Donnaz Hône Arnad Evancon, club valdostano di Chatillon militante nel girone A di Serie D, dove colleziona 33 presenze ed un gol. Vanta in carriera 136 presenze e 7 gol in Quarta Serie. Un’esperienza anche all’estero per il neo biancorosso. Nella prima prima parte della stagione 2018/19 vola al Mosta FC, club della Premier League di Malta, dove si mette subito in mostra, andando in rete il giorno del debutto contro il Senglea Athletics, segnando da circa cinquanta metri un gol spettacolare. All’8′ del primo tempo, De Cerchio lasciava partire un destro da centrocampo con la palla che si insaccava alle spalle del portiere avversario. Già a disposizione di mister Calori da qualche giorno, ieri ha debuttato ufficialmente entrando in campo a metà della ripresa.
Thomas Scarpelli ritorna in biancorosso a distanza di 4 mesi e mezzo. Nella passata stagione difende per 21 volte nella stagione regolare (su 22 giornate) la porta del Terranuova Traiana con 12 gol subiti, oltre a disputare 8 gare tra playoff, spareggi regionali e nazionali, con 4 reti al passivo, contribuendo in maniera determinante a portare i biancorossi per la prima volta nella loro storia in Serie D. Nato a Siena il 19 gennaio 1993, originario di Gaiole in Chianti, alto 184 cm x 79 kg di peso, portiere di ruolo, Scarpelli cresce calcisticamente nelle giovanili del Siena e poi dell’Arezzo. Dopo un’esperienza allo Spezia, torna ad Arezzo nel 2011 con la Juniores, l’anno successivo è in prestito a Sansepolcro, dove mette assieme 31 presenze. Nel 2013-2014 ancora Arezzo in serie D (22 presenze) grazie al quale vince la 57esima edizione del premio “Cavallino d’oro” come giocatore amaranto con la più alta media voto in stagione, prestigioso riconoscimento messo in palio ogni anno dal quartiere di Porta Santo Spirito, succedendo nell’albo d’oro a giocatori del calibro di Pellicanò, Orsi, Tovalieri e negli ultimi anni Bazzani, Abbruscato, Floro Flores e Ranocchia. A dicembre 2014 emigra alla Vallèe D’Aoste Saint-Christophe (16) sempre in D. Passa poi a Figline Valdarno dove in 2 stagioni di Eccellenza colleziona 53 presenze. Nel 2017 indossa per 3 campionati di serie D la maglia della Sangiovannese portando a casa 79 presenze e ottenendo al primo anno con mister Iacobelli un quinto posto con annessa semifinale play-off. In totale 169 presenze in 7 stagioni di Serie D e 75 gettoni in 3 di Eccellenza. Scarpelli già a disposizione da venerdì scorso, ieri si è seduto in panchina nel match esterno perso 2-0 con l’Orvietana.