domenica, Novembre 27, 2022

“Adotta un cane”: la storia di Rodi. Un meticcio trovato dentro una scatola insieme a sei cuccioli

Al canile ENPA Valdarno in località Forestello a Cavriglia sono circa 100 i cani che attendono di essere adottati ed ogni anno sono molti quelli dati in affido. Come redazione di Valdarno 24 abbiamo deciso di presentare mensilmente un cane che possa essere adottato dai nostri lettori. Tutti possono compiere questo bellissimo gesto e farlo significa regalare o restituire ad un animale la gioia della libertà e l’amore della cura. Oggi facciamo conoscenza di Rodi, meticcio femmina di 8 mesi.

Rodi è un meticcio femmina di 8 mesi che a causa di un problema genetico ha un rene rovinato. L’altro rene è perfettamente funzionante e questo le consente di vivere una vita tranquilla. Viene monitorata regolarmente e risulta essere l’esemplare più stabile della cucciolata; tutta colpita da questo problema genetico. Rodi va molto d’accordo con le persone e con gli altri cani e si meriterebbe sicuramente di vivere in libertà. É stata trovata al limite di un bosco all’interno di una scatola insieme ad altri sei cuccioli. Rodi dovrà mangiare cibo specifico ma non si tratta di cibo costoso o particolarmente difficile da reperire. É certificato che possa vivere fuori dal canile e la struttura garantisce trasparenza sul profilo medico dell’animale.

Per chi fosse interessato a conoscere Rodi è fornito il recapito del canile: 3479601636