lunedì, Novembre 28, 2022

La Asl: “Falso dire che chiude il pronto soccorso del Serristori e si apre un ambulatorio di medicina alternativa”

“Non corrisponde a verità quanto sta girando sui social network a proposito di chiusure del Pronto Soccorso dell’ospedale di Figline e contestuale apertura dell’ambulatorio di medicina alternativa. Si tratta di due attività diverse su cui nei giorni scorsi l’Azienda sanitaria ha dato informazioni precise e puntuali a proposito dell’apertura del primo ambulatorio di agopuntura e medicina tradizionale cinese. Post del tipo “chiudono il Pronto Soccorso e aprono ambulatorio di medicina alternativa” contribuisce solo a confondere le idee fra due attività fra loro totalmente separate e in alcun modo collegate”. La precisazione, con una nota ufficiale, è della Asl Toscana Centro, intervenuta su una vicenda che ha infiammato la discussione. Secondo l’azienda sanitaria, scrivere in un twitt che “l’infiltrazione delle finte cure in ospedale è solo all’inizio” è un’allusione incomprensibile a cure su cui la Asl Toscana centro e l’ospedale di Figline non hanno mai fatto riferimento. “Si ribadisce pertanto che l’attivazione del primo ambulatorio pubblico nel Valdarno di agopuntura e medicina tradizionale cinese, non può che rappresentare un valore aggiunto per il territorio e per un ospedale che da tempo sta puntando dell’attivazione di nuovi e qualificati servizi”, ha concluso la Asl, che ha poi ricordato che ad ottobre è partito presso il Day Service dell’ospedale Serristori di Figline, anche il nuovo ambulatorio di primo livello dedicato alla terapia del dolore.
.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile