martedì, Novembre 29, 2022

“La giunta di Reggello incontra le frazioni, ma ne dimentica qualcuna…”. Opposizione all’attacco

Una nota congiunta di tutte le opposizioni in consiglio comunale a Reggello, per “denunciare” una mancanza dell’amministrazione comunale, che ha organizzato una serie di incontri pubblici con le frazioni del territorio. “Peccato che ne abbiano dimenticate alcune”, ha sottolineato la minoranza, che ha chiesto per quale motivo non sono stati calendarizzati dibattiti con i cittadini di Sant’Ellero, Vallombrosa e Saltino. Il capogruppo di Fratelli d’Italia Oleg Bartolini, la capogruppo Veronica Nenci, la consigliera Virginia Calcinai della Lista civica Nenci e il Capogruppo Gabriele Cicogni hanno quindi lanciato un’accusa diretta al sindaco Giunti e alla sua squadra di governo.
“Ci appare evidente come il modus operandi di questa amministrazione sia totalmente legato al ritorno elettorale che possono ricavare da questi incontri, dal momento in cui ad esser state “perse per la strada” sono proprio le frazioni con il minor numero di abitanti ma che paradossalmente, e qui pensiamo a Saltino e Vallombrosa, sono (o dovrebbero essere) le più attrattive dal punto di vista turistico e culturale – hanno spiegato – Il sindaco Giunti, nell’ottobre 2021, poco dopo il suo giuramento, affermò a mezzo stampa che le 13 frazioni del Comune sarebbero cresciute insieme. Affermazioni invecchiate male, viene da dire, poichè ci pare alquanto improbabile che chi non riesce neanche a contare il numero delle frazioni che compongono il Comune, ma bensì ne dimentica alcune, di proposito o meno non ci è dato saperlo. Consigliamo per questo al primo cittadino e all’assessore con delega alle Frazioni di studiarsi bene l’art. 4 dello Statuto Comunale, di scusarsi e di organizzare al più presto un incontro con le frazioni dimenticate”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile