lunedì, Novembre 28, 2022

Il Gse premia il Comune di Montevarchi: “Tra i sette comuni più efficienti e sostenibili d’Italia”

Due comuni valdarnesi sono tra i sette più efficienti e sostenibili d’Italia. Non solo Cavriglia, ma anche Montevarchi ha ricevuto stamani il premio del GSE nell’ambito del progetto “Vivi- Premio Territorio Vivibile”, in occasione della XXXIX Assemblea annuale dell’Anci a Bergamo. Gli enti locali che sono stati selezionati a livello nazionale erano divisi in tre categorie “Comuni piccoli/borghi”, “Comuni medi”, “Comuni capoluogo”. Premiati per aver attivato almeno due servizi del GSE nei settori dell’edilizia, illuminazione, sviluppo e mantenimento FV in autoconsumo, comunità energetiche e formazione.
Il Comune di Montevarchi ha ottenuto il riconoscimento per la riqualificazione di due edifici pubblici con il Conto Termico, per i quali il GSE ha riconosciuto circa 182mila euro di incentivi, in particolare il 58% per interventi di coibentazione degli involucri. Seconda motivazione, la collaborazione nella realizzazione della “Comunità energetica rinnovabile Valdarno” in partenariato pubblico e privato. “Sono molto orgogliosa per il premio che la nostra città ha ricevuto, sia per gli incentivi dati agli interventi di coibentazione della scuola media Mochi di Levane e della palestra della scuola media Petrarca, che per la proficua collaborazione avuta con il GSE per la nascita della prima comunità energetica d’Italia per dimensioni e struttura giuridica – ha detto il sindaco Silvia Chiassai Martini – Questo è il secondo riconoscimento ricevuto a livello nazionale in sole tre settimane per il progetto green legato alla Comunità Energetica, che nella nostra città è già partito generando grande interesse da parte dalle aziende e dei cittadini del Valdarno. Sono convinta che chi amministra abbia il dovere di progettare il futuro della propria città e di non fermarsi alle gestione dell’ordinario. La crisi energetica – conclude il Sindaco – che si è trasformata in emergenza economica e sociale, ci ha dato la motivazione per lavorare a un cambiamento già nel 2023 per una Montevarchi più green che permetta un risparmio importante per i cittadini e una maggiore competitività delle aziende, per i prossimi 20 anni”.