martedì, Febbraio 7, 2023

Idea Comune. “Chiediamo che l’iniziativa della consigliera Simoni sul Serristori non sia di facciata”

Nel consiglio comunale odierno la consigliera Cristina Simoni, capogruppo della lista civica per Figline e Incisa Valdarno per il terzo polo, presenterà un ordine del giorno che chiede una deroga al regolamento che definisce i parametri per la classificazione delle strutture ospedaliere, legata nello specifico all’attività del pronto soccorso del Serristori. Una presa di posizione che, come ha ricordato Idea Comune, ricalca quella presentata dall’associazione politico-culturale nell’aprile scorso, ma ci sono aspetti politici non secondari. “La consigliera Simoni ha da pochissimo aderito al cosiddetto “terzo polo”, in quota Italia Viva – ha spiegato Idea Comune -La massima espressione nelle istituzioni regionali di questo partito è rappresentata da Stefania Saccardi, attuale vicepresidente della Regione Toscana, ma soprattutto, ex assessore alla Sanità durante la precedente legislatura con presidente Rossi. Proprio durante il suo mandato come assessore – ha sottolineato – si verificò una decisa accelerazione nello smantellamento dell’ospedale Serristori, con la prima chiusura del pronto soccorso. Per questo motivo, gli stessi dubbi che Idea Comune ha espresso in più circostanze sull’attuale maggioranza riguardo la possibilità di gestire con forza, tenacia e determinazione la “questione Serristori”, andando contro il Pd regionale, si ripetono anche nei confronti dell’iniziativa della consigliera Simoni, che esprimerebbe una posizione in contrasto con quella regionale di Italia Viva – ha proseguito l’associazione – Ci auguriamo, quindi, che l’iniziativa della consigliera Simoni non sia di facciata come quelle portate avanti da altri gruppi politici in questa e nelle precedenti consiliature comunali. Sicuramente prima di avviare un percorso comune con tutte le forze politiche, sindacali e associative che vogliono di nuovo l’Ospedale Serristori quale presidio territoriale di sanità pubblica, Idea Comune si accerterà delle reali e sincere intenzioni dei proponenti”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile