lunedì, Febbraio 6, 2023

“Le ragazze di Barbiana. La scuola al femminile di don Milani” al centro di un incontro promosso dalle Acli di San Giovanni Valdarno

“Le ragazze di Barbiana. La scuola al femminile di don Milani” è il titolo del libro di Sandra Passerotti che sarà presentato sabato 3 dicembre alle 10.30 nella sala delle Acli di via Roma a San Giovanni Valdarno. Avvicinandosi il centenario dalla nascita del sacerdote, avvenuta a Firenze il 27 maggio 1923, il Circolo Acli sangiovannese ha voluto proporre un incontro con l’autrice del libro e Fiorella Tagliaferri che fu alunna del priore.
“Ci troveremo di fronte ad un don Milani inedito – spiegano i promotori – nel senso che la figura femminile a Barbiana è sempre stata messa in subordine, non dal priore, ma da chi ha scritto e detto di don Milani, mentre il libro di Sandra Passerotti, moglie di un alunno di Barbiana, Fabio Fabbiani, ci racconta un’altra storia che vale la pena ascoltare. Una storia scritta non solo attraverso la passione che guida chi ha conosciuto direttamente o attraverso i suoi scritti il priore, ma anche attraverso una ricerca scientifica fatta di documenti e di testimonianze.
Quando nel 1954 don Lorenzo arrivò a Barbiana, un luogo sperduto nel Mugello, riuscì a produrre un’esperienza educativa riconosciuta a livello internazionale, un metodo per emancipare gli ultimi, tanto più le ultime, in quanto far studiare le ragazze, soprattutto le figlie di contadini e montanari, all’epoca, era considerato praticamente inutile. Invece vedremo che in don Lorenzo Milani c’é la volontà di restituire dignità alle bambine dando loro strumenti concreti per emanciparsi così come i loro coetanei maschi”.