domenica, Febbraio 5, 2023

Venerdì 2 dicembre sciopero generale del settore pubblico e privato indetto dai sindacati di base. Possibili disagi

Sciopero generale del settore pubblico e privato domani. Numerose sigle sindacali di base hanno indetto uno stato di agitazione aziendale di 24 ore e coinvolgerà tutti i settori pubblici e privati. Molte le rivendicazioni tra le quali il rinnovo dei contratti e l’aumento dei salari; l’introduzione per legge del salario minimo di 12 euro l’ora; la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia; la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario; il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina; il rilancio piano edilizia residenziale pubblica; fermare le stragi di lavoratori e la controriforma della scuola; difesa del diritto allo sciopero; nuova politica energetica; aumento risorse a favore dell’autodeterminazione.
Per quanto riguarda il trasporto ferroviario lo sciopero inizierà dalle 21 di oggi per concludersi alla stessa ora di domani.
Trenitalia ha comunicato che non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza, mentre per i regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00.
Autolinee Toscane, che gestisce il trasporto pubblico locale in tutta la Toscana, ricorda che domani sono previste due fasce orarie di garanzia del personale viaggiante, differenti in ogni provincia della Toscana e sulla base di accordi sindacali presi con le precedenti aziende.
Il servizio sarà garantito ad Arezzo nelle fasce 5.30-8.30 e 12.30-15.30; Firenze urbano nelle fasce 6.00-9.00 e 12.00-15.00; Firenze extraurbano nelle fasce 4.15-8.15 e 12.30-14.30 (Per servizio Ex Cap 6.00-9.00 e 12.00-15:00)
Fuori da queste fasce di garanzia la regolarità del servizio dipenderà dal grado di adesione allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero di 24 ore ad Autolinee Toscane del 10 ottobre 2022 da parte di Cobas e FAST Slm è stata del 24,47%.
Per informazioni consultare il sito www.at-bus.it, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 (Lun-Dom 6-24) e le info pubblicate sui canali social: Twitter: @AT_Informa ; Facebook: Autolinee Toscane.
scuola lo sciopero riguarda personale docente, educativo e Ata delle scuole di ogni ordine e grado.
Alia e Sei Toscana hanno comunicato possibili variazioni nella raccolta rifiuti, mentre sono garantiti i servizi minimi essenziali.
Potrebbero verificarsi variazioni nel normale svolgimento dei servizi al pubblico anche alla Asl. L’Azienda Toscana Sud Est ricorda che ovviamente restano garantiti i servizi essenziali e di emergenza-urgenza.