venerdì, Gennaio 27, 2023

Ennesimo caos sui binari. Un guasto a Compiobbi provoca ritardi e disagi

Una nuova mattinata di problemi e di polemiche per i pendolari in viaggio verso Firenze, molti dei quali valdarnesi. Un guasto poco dopo l’alba a Compiobbi ha bloccato la circolazione, provocando il caos e furiose reazioni sui social. “Stamani tutti fermi a Pontassieve, senza neanche un addetto per uno straccio di indicazione, abbiamo fatto avanti e indietro dal binario uno al quattro perché quelle poche informazioni che ci danno fanno soltanto confusione”, ha scritto un utente sul profilo social del comitato Valdarno Direttissima. “A noi ci hanno fatto partire tranquillamente, treno delle 08,45, senza dire niente…almeno uno poteva scegliere ed evitare di salire e oplà…fermi a Rignano…ed io ho saputo solo dal gruppo…assurdi”, ha scritto un’altra viaggiatrice. “Il problema è la mancanza di informazioni – si legge in un altro post – il guasto è successo alle 6:30 e nelle stazioni nessuno che annuncia il dramma che sta succedendo sulla linea… partita alle 7:27 da Figline, cambiato treno a Pontassieve e adesso fermi nel nulla prima di Compiobbi”.
Rfi ha infornato che dalle 11,30 la circolazione nella stazione di Compiobbi è in graduale ripresa, rallentata da questa mattina alle 6.30 per un guasto agli impianti elettrici che gestiscono la circolazione ferroviaria. Hanno subito ritardi medi di 90 minuti i treni regionali in servizio sulle linee Regionale Firenze – Arezzo e Firenze Borgo San Lorenzo, mentre alcuni convogli sono stati cancellati. Trenitalia ha attivato un servizio con 14 bus sostitutivi da Pontassieve e Firenze. “RFI e Trenitalia – hanno spiegato – si sono attivate per fornire adeguata informazione ai viaggiatori coinvolti e mitigare per quanto possibile gli inevitabili disagi di cui si scusano”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile