martedì, Febbraio 7, 2023

L’attaccante Filippo Vezzi al Terranuova Traiana

Il Terranuova Traiana ha perfezionato l’accordo, per l’acquisizione a titolo temporaneo del calciatore Filippo Vezzi. Nato il 13 ottobre 1992, fiorentino di Campo di Marte, Vezzi (alto 190 cm) può agire da seconda punta, ma anche all’occorrenza da tre-quartista e punta centrale. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Empoli, gioca poi nella Cuoiopelli, nel Cappiano Romaiano, quindi nella Juniores della Sestese. Nel 2010/2011 vince con il Lanciotto il campionato di Eccellenza Toscana, poi per 4 stagioni è alla Sestese: la prima in D (32 presenze e 3 gol), le successive 3 in Eccellenza. Indossa poi per 28 volte la maglia della Sangiovannese nel campionato di Serie D 2015/2016, mettendo a segno 6 reti. La stagione successiva si divide tra Ghivizzano (6 presenze) e San Donato Tavarnelle (15), prima di ritornare a Sesto Fiorentino: con i rossoblù realizza 17 gol in 25 gare giocate. Poi sbarca in Lombardia. Prima con il Verbano di Besozzo (VR) 24 presenze e 10 gol fatti, poi due stagione con la Varesina, sempre in Eccellenza. Quindi nella passata stagione 20 presenze su 22 in Eccellenza Toscana con il Figline prima della poule promozione, condite da 12 gol che ne hanno fatto il capocannoniere del girone C. Infine nell’attuale stagione l’arrivo a Scandicci nel girone D di serie D dove totalizza 10 presenze ed un gol, al 93′ della gara esterna persa 3-1 contro il Real Forte Querceta alla terza giornata, lo scorso 18 settembre: con i blues un totale di 464′ minuti giocati, oltre a 2 gettoni in Coppa Italia. Ieri al 32’ della ripresa allo stadio comunale olimpico Carlo Zecchini di Grosseto ha fatto il suo esordio con la maglia del Terranuova Traiana, subentrando a capitan Alessio Sacconi, nella terzultima di andata del girone E del Campionato Nazionale Dilettanti di Serie D, persa 1-0 dai terranuovesi che si sono arresi immeritatamente solo all’85’ al cospetto dei più quotati avversari. Un altro colpo di mercato del direttore sportivo Donello Resti e un giocatore che potrà essere utile in un campionato complicato, che vede i biancorossi al penultimo posto in classifica, ad una sola lunghezza dal fanalino di coda Orvietana. Urge un cambio di passo.