lunedì, Febbraio 6, 2023

La Sangiovannese con un primo tempo superbo si sbarazza del Montespaccato. Al Fedini finisce 4-0

La Sangiovannese è tornata alla vittoria e lo ha fatto con una prestazione maiuscola e soprattutto con un primo tempo di alto livello nel quale ha segnato tre gol, ne poteva segnare un altro paio e ha dominato in largo il lungo il Montespaccato, squadra con una difesa che fino ad ora era stata la migliore del campionato. 4-0 il risultato finale, a testimonianza di una partita che non ha avuto storia. Insomma, dopo gli ultimi passi falsi ci volevano questi tre punti che consentono agli uomini di Aldo Firicano di fare un bel salto in avanti in classifica. Una perla assoluta poi il terzo gol di Bellini, autore di una prestazione strepitosa. Ed ed è stato proprio lui, dopo soli cinque minuti di gioco, a portare in vantaggio gli azzurri. Lanciato in area si è incuneato e con un preciso tiro rasoterra ha insaccato alla destra del portiere laziale. Meglio di così la partita non poteva iniziare. Il Marzocco ha controllato il match senza eccessivi problemi e al 25′ ha raddoppiato con Sacchini, che ha raccolto un angolo di Miccoli e di destro ha messo la palla in rete da pochi passi. Alla mezzora la Sangiovannese vicina al tris con un passaggio di Bellini per Caprio che si è presentato a tu per tu con l’estremo difensore del Montespaccato, che gli ha però chiuso lo specchio della porta riuscendo a parare la conclusione. Al 35′ una punizione di Bellini è terminata fuori di pochissimo. Dominio assoluto della squadra di Firicano che al 41′ con Bellini ha chiuso la partita. Straordinario il gol del giocatore azzurro, che ha ricevuto palla sulla sinistra, ha stoppato in maniera perfetta il pallone, si è liberato di un paio di avversari e con un tocco di piatto ha messo la palla alla sinistra del portiere. Una prodezza balistica applaudita da tutto lo stadio che ha consentito ai valdarnesi di andare a riposo con tre gol di scarto. Nella ripresa poco o nulla da segnalare. Gli ospiti non hanno avuto la forza di reagire mentre la Sangiovannese ha controllato senza problemi l’incontro, sfiorando anche il quarto gol al 26′ con Boix, che servito perfettamente da Caprio ha sparato, a due passi dalla porta, addosso al portiere. Ad un minuto dal termine festa anche per Boix, che ha segnato il quarto goal. Sul primo palo conclusione vincente a conclusione di una prestazione di assoluto livello da parte della Sangiovannese. Questa domenica potrebbe rappresentare una svolta per il campionato azzurro, che potrebbe regalare, nel girone di ritorno, grandi soddisfazioni. Ma adesso c’è bisogno di una cosa che fino ad ora non c’è stata, ovvero la continuità.