mercoledì, Febbraio 8, 2023

Disagi pendolari. Casucci: “Regione e Trenitalia hanno precise responsabilità. Necessario maggiore rispetto per i viaggiatori”

Raffica di segnalazioni da parte dei pendolari del Valdarno per le conseguenze negative sul trasporto in occasione dell’installazione del nuovo sistema ERTMS.
Lavori “previsti ed indubbiamente importanti”, scrive il consigliere regionale della Lega Marco Casucci, ma che “hanno comportato disagi inammissibili. Anche in questa giornata raggiungere Firenze da Montevarchi e viceversa é diventata una vera e propria odissea. Se le cancellazioni dei treni o i ritardi biblici sono purtroppo ormai abituali, senza che peraltro l’utenza venga avvisata preventivamente, quello che davvero è irriguardoso nei confronti di tanti viaggiatori è stata l’odierna grave difficoltà di procurarsi persino il titolo di viaggio, vuoi perché la biglietteria della stazione di Montevarchi risulta essere stata chiusa senza adeguata comunicazione, vuoi perché delle due biglietterie automatiche sembra essere stata in funzione solo una, creando delle inevitabili lunghe file”.
Secondo l’esponente del Carroccio serve “una risposta forte da parte della Regione Toscana perché la situazione è diventata intollerabile. Da parte della Regione c’è un silenzio assordante: con la Giunta del Presidente Giani la situazione dei trasporti pubblici locali è decisamente peggiorata direi fallimentare – conclude – e così non si può certamente andare avanti”.