martedì, Febbraio 7, 2023

Montevarchi: andamento positivo per lo shopping natalizio in centro. Il bilancio delle associazioni di categoria

Primo parziale bilancio dello shopping natalizio a Montevarchi, nella città dove da settembre gli amministratori hanno prolungato fino alle 21 l’apertura della Ztl in via Roma proprio per agevolare agli esercenti del centro storico e contribuire alla ripresa dei consumi. Le rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti confermano come gli acquisti abbiano avuto un andamento tutto sommato positivo con un incremento progressivo della corsa ai regali, scattata senza spese folli e solo dopo l’accredito delle tredicesime nei conti correnti.
“Man mano che si avvicinava il 25 dicembre si è registrato un maggior afflusso di clientela nelle varie attività – ha affermato Roberta Soldani, delegata di zona di Confcommercio – con una buona affluenza di persone in centro. Seguendo una tradizione consolidata da tempo, è rimasta immutata la voglia di celebrare la festa con un dono pur se il budget a disposizione si è ridotto. Ne ha risentito, soprattutto, il comparto dell’abbigliamento anche per la vicinanza della data d’inizio dei saldi invernali. Le scelte si sono orientate verso i generi alimentari, gli articoli di profumeria e, ovviamente, i giocattoli per i più piccoli”.
A incidere sulle compere la preoccupazione generale degli acquirenti per il futuro, ha sottolineato Sara Ballerini, delegata di Confesercenti Valdarno: “In vista dei prossimi mesi resta alta la soglia di attenzione delle famiglie che, infatti, hanno speso con parsimonia in questa fase, tenendo ben presenti il caro bollette e il balzo in avanti dell’inflazione. Non secondario, poi, un altro aspetto. In tanti hanno giocato d’anticipo approfittando degli sconti di novembre del black friday, preferendo optare a Natale per dei piccoli ‘presenti’, ad esempio accessori e bigiotteria, rimandando gli altri acquisti all’anno nuovo e alle vendite a prezzi scontati di fine stagione”. Da segnalare gli ottimi risultati del comparto della ristorazione e il ritorno ai viaggi venuti meno negli ultimi due anni.
Tornando al transito e alla sosta prolungati in via Roma, le rappresentanti degli operatori del commercio riportano la soddisfazione dei loro associati per una decisione che favorisce una presenza maggiore di clienti. “Un provvedimento considerato utile in ogni periodo dell’anno, a prescindere dalle festività – riprende Ballerini – con esiti buoni anche in termini di aumento del volume di affari”. E Soldani aggiunge: “La possibilità di accedere con l’auto nel corso principale, parcheggiando gratis per un’ora vicino ai punti vendita, rappresenta un’opportunità ulteriore di cui molti ormai approfittano per recarsi nelle botteghe di vicinato. E’ un modo concreto per impedire la desertificazione del centro storico”.