martedì, Febbraio 7, 2023

Cavriglia festeggia i 100 anni di Lilia

Ha spento simbolicamente cento candeline Lilia Tatini, cavrigliese, che ha ricevuto la visita dell’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni. Del resto festeggiare i 100 anni non è da tutti e, come ha ricordato il primo cittadino, rappresenta il raggiungimento di un traguardo invidiabile. Se poi questo obiettivo ci trova in buona salute e con uno spirito vivace il suo valore raddoppia.
Lilia giunse tanti anni fa a Cavriglia. Prima ha abitato in località “Faggeto” e poi a Castelnuovo dei Sabbioni assieme al marito, nella tenuta di Volpaia, dove l’attività principale era la produzione di un ottimo vino. “Una famiglia bella e numerosa quella di Lilia composta da 5 figlie e ben 12 fra nipoti e pronipoti, che assieme a lei hanno festeggiato questo giorno così importante – ha detto il sindaco – Ma la cosa che più mi ha colpito è stata la risposta alla mia domanda circa il voto espresso in occasione del referendum per la scelta fra monarchia o repubblica. Con espressione solare, ma al contempo decisa, Lilia mi ha risposto: in tutta la mia vita non ho mai detto a nessuno per chi ho votato, sarà che lo dico proprio oggi che compio 100 anni!! Come darle torto! Buon compleanno Lilia”.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile