giovedì, Febbraio 2, 2023

Montevarchi in caduta libera. Anche il Siena passa al Brilli Peri

Un primo tempo disastroso, una ripresa migliore che però non è servita a riequilibrare le sorti dell’incontro. E così il Montevarchi perde anche con il Siena al Brilli Peri, in una crisi che sembra non avere fine. La squadra ha evidenti limiti tecnici, ma anche l’arrivo del nuovo allenatore Banchini non ha dato nessuna scossa alla squadra. I risultati sono lì a testimoniarlo. La partenza dell’Aquila è la peggiore possibile. Passano appena due minuti di gara quando Chiti sbaglia un alleggerimento e Paloschi ne approfitta, mettendo alle spalle di Mazzini indisturbato. Errore costato caro all’undici di Banchini. La reazione dell’Aquila arriva al 7′ quando un gran tiro di Tuzzuolo dal limite si stampa sulla traversa. Ma sarà l’unica vera azione dei padroni di casa in un primo tempo sconcertante. E al 15′ arriva infatti il raddoppio della Robur. Pasticcio, e non è il primo, da parte del portiere rossoblù che, in presa alta perde la sfera. Buglio non ha difficoltà a mettere la palla in fondo al sacco. Al 24′ su contropiede Biagi, servito in area, conclude debolmente. Ma il Siena controlla la partita senza problemi, mentre il Montevarchi palesa limiti tecnici evidenti. Al 36′ ci prova Cerasani con la palla che termina fuori, ma sono pannicelli caldi e il tempo si chiude con i bianconeri in vantaggio per 2-0, tra i mugugni del pubblico di casa. Ma nella ripresa il Montevarchi, dopo la prima fase iniziale, cambia marcia e riapre la partita al 23′ con Giordani, che su rovesciata porta la gara sull’1-2. E’ la rete che dà la scossa all’Aquila che attacca con convinzione. Quattro minuti dopo Lischi conclude dalla distanza, con la palla che termina fuori di poco. Al 28′ un tiro cross di Biagi fa gridare al goal. Ma i rossoblu non hanno più la forza di raggiungere il pareggio e il Siena si porta a casa i tre punti. In casa Montevarchi la situazione è sempre più difficile.