mercoledì, Febbraio 8, 2023

L’ex allenatore del Montevarchi Venturi in ospedale dopo un parapiglia nel finale della gara tra Scandicci e Real Forte Querceta

La denuncia è arrivata direttamente dalla società versiliese. Finale turbolento della sfida tra il Real Forte Querceta e lo Scandicci, che si è giocato ieri al Turri. Al termine della partita, valida per la 22ª giornata del Campionato Nazionale di Serie D 2022/2023, l’allenatore della squadra ospite Simone Venturi, ex trainer del Montevarchi, è stato trasportato in ospedale. I motivi? Il Real Forte Quercta ha parlato di una “aggressione subita all’interno del recinto di gara. Mister Venturi – ha spiegato la società lucchese – è stato aggredito da parte di una figura riconducibile alla società locale e già presente all’interno dell’impianto sportivo al momento dell’arrivo del gruppo squadra ospite, e nell’occasione sono stati aggrediti anche due calciatori bianconerazzurri. La società condanna fermamente l’accaduto e si riserva di agire nelle sedi opportune per tutelare i propri tesserati. Tramite i propri legali, inoltre, la società presenterà un esposto alla FIGC al fine di evitare nuovi spiacevoli episodi, che nulla hanno a che vedere con lo spirito del gioco”. Le condizioni dell’allenatore, che sarebbe stato raggiunto da un improvviso pugno al volto, non sembrano preoccupanti ma, fino alla tarda serata di ieri è stato trattenuto in ospedale per eseguire tutti gli accertamenti del caso. In giornata è arrivata anche una nota della società FC Scandicci 1908. “Nel rispetto degli accertamenti che verranno compiuti, in merito alla gara di domenica 22 gennaio, dagli organi competenti, contesta la ricostruzione dei fatti così come descritta nel comunicato della società Real Forte Querceta. Al contempo la società augura una pronta guarigione al tecnico del Real Forte Querceta Simone Venturi”.