lunedì, Febbraio 6, 2023

Bucine celebra la Giornata della Memoria con quattro eventi

Anche quest’anno Bucine celebra il “Giorno della Memoria” organizzando una serie di eventi rivolti alle scuole e all’intera comunità per ricordare una tragedia immane e per sensibilizzare, soprattutto i più giovani, attraverso il racconto dell’Olocausto e della Shoah.
Si inizia venerdì 27 gennaio, al teatro comunale, alle ore 10:00, con la rappresentazione teatrale “Il popolo perfetto”, una performance di restituzione della vicenda legata alla persecuzione attuata dai nazisti nei confronti delle persone disabili e fragili organizzato da Diesis Teatrango, rivolto e aperto principalmente alle scuole.
“È importante che i ragazzi acquisiscano coscienza di uno dei momenti storici più drammatici per l’umanità, solo non dimenticando e mantenendo vivo il ricordo le nuove generazioni potranno costruire un futuro rispettoso dei diritti umani”, ha detto il Sindaco Nicola Benini.
Si prosegue alle ore 12:00 presso il cimitero di Cennina, dove sono stati completati importanti lavori di manutenzione straordinaria. Qui sarà deposto un mazzo di fiori sulla tomba di Andrea Gaggero. “Un momento importante per la nostra comunità – ha aggiunto Benini- grazie anche ai lavori di intervento nel cimitero di Cennina abbiamo ridato dignità ad un luogo della memoria in cui è sepolto Andrea Gaggero, che rappresenta una testimonianza importante del pacifismo italiano e internazionale del dopoguerra”
Infine, ancora al teatro comunale alle ore 21:15 appuntamento con la “Veglia della Memoria”: letture, canzoni, poesie, musiche, pensieri di attori, cittadini. Una riflessione  sui tragici eventi che hanno segnato la nostra storia. La cerimonia conclusiva del programma di eventi si svolgerà invece sabato 28 gennaio alle ore 21:15 al Centro Interculturale Don Giuseppe Torelli a San Pancrazio, in cui i maestri dell’associazione D.I.M.A. accompagneranno con la loro musica le letture e le testimonianze di alcuni cittadini di San Pancrazio.