lunedì, Giugno 5, 2023

Inaugurata la mostra sul grattacielo di San Giovanni grazie ad una tesi della giovane Ginevra Buglieri

E’ stata inaugurata stamani a Palomar di San Giovanni, la mostra fotografica dedicata ad uno dei edifici iconici della città, il “grattacielo” di piazza della Libertà, protagonista di una tesi scritta dalla giovane sangiovannese Ginevra Buglieri. La ragazza, questa sera alle 21, sempre alla casa della cultura, presenterà il suo elaborato in una iniziativa che rientra nell’ambito della rassegna per la promozione della lettura “Le piazze del sapere” organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno in collaborazione con Unicoop Firenze – Bibliocoop di San Giovanni Valdarno, Associazione culturale Pandora e, per questa edizione, con il Fotoclub Il Palazzaccio.
Ginevra Buglieri Si è laureata in discipline e arti dello spettacolo, indirizzo fotografia e ha scritto una tesi proprio dal palazzo che svetta nel cuore della città: “Il Grattacielo di San Giovanni Valdarno. Tra storia e cambiamento”.
“Ho voluto realizzare un progetto fotografico di tipo storico-documentaristico – racconta Ginevra – sulla cittadina a partire dal Medioevo, con una particolare attenzione sulla trasformazione di piazza della Libertà, successivamente ponendo l’accento sull’edificio conosciuto da tutti i sangiovannesi e non come Il Grattacielo”. All’interno del lavoro fotografico, in bianco e nero digitale, é presente una galleria di ritratti d’interno a diversi condomini, una serie di immagini dell’architettura che pongono enfasi sull’impatto di una tale costruzione proprio a ridosso del centro cittadino e infine, a supporto della narrazione, documenti storici riguardanti la costruzione dell’edificio.
Classe 2000, nata a Montevarchi ma sangiovannese d’adozione, si è laureata con il massimo dei voti. Appassionata fin da piccola al mondo della fotografia è anche membro del Fotoclub il Palazzaccio. La mostra, inaugurata alla presenza dell’assessore Fabio Franchi, rimarrà allestita nella sala grande di Palomar fino a sabato 27 maggio.

 

 

Serena Paoletti
Serena Paoletti
Redattrice